Usare il gas al posto della corrente elettrica costa circa 4 volte meno

energia elettrica,caldaia,fai-da-te,gas,risparmiare,bolletteFino a 60€ all’anno tolti dalla bolletta se si collega l’elettrodomestico direttamente alla caldaia. Operazione semplice, anche fai-da-te, consigliata soprattutto alle famiglie di almeno quattro persone. Per esempio un trucco che non tutti conoscono è quello di collegare la lavatrice o la lavastoviglie alla caldaia: riscaldare l’acqua con il gas infatti costa meno rispetto all’energia elettrica. Per sostenere l’intervento iniziale da parte di un idraulico, si aggira intorno ai 200€. La soluzione è una valvola a tre vie. Normalmente gli elettrodomestici di nuova generazione sono già predisposti per questa soluzione. Per i modelli più datati occorre realizzare un semplice lavoro di idraulica per installare sugli elettrodomestici una valvola a tre vie (una per l’acqua fredda, una per quella calda e una comune d’ingresso) al posto del vecchio rubinetto d’ingresso dell’acqua dell’elettrodomestico. Con un tubo si collega la valvola alla rete idrica e il gioco è fatto. In questo modo basta commutare la valvola su caldo per avere in entrata l’acqua già riscaldata dalla caldaia e ridurre così l’impiego della resistenza elettrica degli elettrodomestici. Dalla caldaia l’acqua arriva già a 45-50 gradi. Se occorre fare lavaggi a freddo, quindi, basta commutare di conseguenza la valvola. In questo modo si possono effettuare senza problemi tutti i tipi di lavaggio e ottenere un bel risparmio sulla bolletta.

 


Usare il gas al posto della corrente elettrica costa circa 4 volte menoultima modifica: 2013-03-07T18:42:56+00:00da gossip360
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Usare il gas al posto della corrente elettrica costa circa 4 volte meno

  1. Ma siete sicuri che non ci siano controindicazioni? Io so che esistono dei modelli specifici con la doppia entrata acqua calda ed acqua fredda.

I commenti sono chiusi.